Discografia

cd_dolceannie

45 giri ‘Dolceannie’ EMI – 1983

Esperienza discografica giovanile di Lorenzo Piani, pubblicato dalla EMI Italiana

contenente – LATO A : DOLCE ANNIE, una delicatissima storia d’amore di un

diciottenne del 1983, dedicata ad una compagna di scuola, probabilmente un autentico

PRIMO AMORE. – LATO B : ANDREA UN AMICO, un racconto di amicizia dell’adolescenza

legato alle prime esperienze live di Lorenzo, come musicista

lorenzopiani-sognatorierranti

Album Lp ‘Sognatori Erranti’ NAR / Ricordi – 1990

Dopo la mia prima esperienza discografica del 83 e cinque anni vissuti in Scandinavia

a fine 88 ho iniziato a lavorare al mio primo album.Una sera parlandone con Michele

Santoro, in un pub vicino a Treviso, ho iniziato a raccontargli di questo progetto,

lui, in quel momento suonava con il gotha della musica pop italiana e quindi gli

È stato molto facile coivolgere i migliori musicisti turnisti presenti in Italia

in quel periodo. La realizzazione della songs list dell’album È stato un lavoro

piuttosto complicato, devo a Michele, il prezioso aiuto , nella scelta dei brani

tra i tanti scritti negli anni di viaggiatore errante e sognatore in giro per l’Europa. Da qui la fulminea idea di intolare il progetto SOGNATORI ERRANTI . Otto brani , di cui

sette con un preciso piglio pop – swing e uno decisamente classico, reminescenza

scolastica di conservatorio, proprio questo brano mi offre la prestigiosa possibilità

di realizzarlo con un’intera orchestra d’archi,con musicisti della Scarlatti di

Napoli al mitico FORUM STUDIO di Roma e registrato da Franco Finetti.

Pochi cantanti pop possono vantare un esperienza di questo tipo. Un altro dato

significativo della lavorazione di SOGNATORI ERRANTI È stato l’HEAVEN STUDIOS

di RIMINI, infatti È con questo lavoro che Mario Flores lo ha inaugurato, singolare l’aspetto dei crediti , diversi per ogni brano…

lorenzopiani-iltreno

Cd Singolo ‘Il treno’ RTIMusic – 1995
’……l’album SOGNATORI ERRANTI mi ha aperto

molte possibilità e l’occasione di conoscere personaggi importanti del panorama

discografico italiano, quindi l’opportunità di lavorare per altri artisti e produttori

Ma il mio legame con la mia citt‡, RIMINI, mi ha riportato in un certo senso ‘a casa’,

ed È la casa, di solito, il luogo nel quale si ripongono i cimeli e le esperienze di

tutti i viaggi. Nasce cosÏ, un nuovo progetto discografico.

Anticipazione del progetto

È il cd singolo IL TRENO, del quale ho realizzato ben 5 versioni.Geniale fu

l’idea promozionale per il lancio del singolo, idea scaturita dallo staff della SNDMUSIC, in piena estate, sul lungomare di Rimini, trainare un’antica carrozza fine ’800 delle

Ferrovie dello Stato In carrozza giornalisti, TV, radio e tanti amici. Potete immaginare lo stupore delle migliaia di turisti presenti sulla riviera, in una giornata d’estate,

al tramonto ,È stata veramente un’idea geniale, di cui stampa e TV hanno parlato a lungo……..’

copVivo1998

Cd album ‘VIVO-feelings’ RTIMusic – 1998
’… la vita di un cantautore È strettamente

legata ad incontri con persone che fanno poi lo stesso lavoro, magari svolgendo

mansioni ed attività diverse, c’È un amico che in questo mio percorso artistico,

ho il piacere, di menzionare È Marcello Balestra, ‘ un avvocato non avvocato ma

discografico e guarda caso, anche competente e con uno spiccato intuito per le belle

canzoni che possono,se tutto s’infila, finire in un cd’. L’amicizia con Marcello

mi ha consentito di passare ai ferri il progetto del cd ‘VIVO’,mi presenta Robert

Sidoli , il quale si sarebbe dovuto occupare della produzione del mio disco,

all’ombra di Robert, incontro un ragazzo, Teddy, con un talento formidabile;

Robert per ragioni professionali viene chiamato a Milano e mi lascia per iniziare

ad improntare il lavoro con Teddy , ne scaturisce un feeling fantastico e cosÏ decido

di portare fino in fondo il progetto con Edward Teddy Catalini , che assume la responsabilità di produttore e arrangiatore del disco . Brano protagonista di questo

disco È una grande scommessa che faccio con me stesso e con la musica internazionale,

decido di rifare in italiano Feelings di Morris Albert e scrivo in 10 minuti il testo.

Con la collaborazione di Teddy facciamo una selezione dei miei pezzi e cominciamo il

lavoro; in cuor mio, si matura l’esigenza di inserire nel cd due brani di due grandi artisti, uno È CARA di Lucio Dalla, che, strano a spiegarsi, ma ho da sempre sentito

come mio, come se in qualche modo avessi contribuito anch’io a scrivere, l’ altro

È LUGANO ADDIO di Ivan Graziani un omaggio ad un grande amico e grande maestro …’

lorenzopiani-hvorsodduvar

Cd Singolo Hvor sod du var – 2000
’… opportunità

discografica nel mercato scandinavo a me molto caro, un singolo cantato in lingua

danese, che sono riuscito ad addolcire grazie alla melodie di questo brano che ha il

sapore di una stagione dei ricordi.non mescolata alla nostalgia, ma sempre presente e

viva nel mio modo di concepire la globalità, anche nella musica, credo di essere il

primo ed unico artista italiano ad avere interpretato una canzone in questa lingua

che di musicale ha veramente poco….l’adattamento del testo in lingua danese Ë stato

curato da una cara amica Jytte Hogh, sorella del popolare calciatore della nazionale

danese Jes Hogh.’

lorenzopiani-vivofeelings

Cd album ‘VIVO-feelings’ SonyMusic – 2001
’…..viene ripubblicato dalla Sonymusic

il mio album VIVO, il successo ottenuto in Scandinavia, ci dà la forza e la convinzione di conquistare a pieno diritto il mercato a me più caro, quello italiano, proposto nella

sua nuova veste grafica e nella sua rimasterizzazione…

 lorenzopiani-sorpresidalvento

Cd album ‘Sorpresi dal Vento’ SNDMusic – 2008
’…..non sempre il passare del tempo segna un aspetto negativo dell’esistenza umana, nell’arte il trascorrere degli anni matura,   consolida le convinzioni suggerite dall’emozioni. Sorpresi dal vento Ë l’album della consapevolezza, una sorta di scrigno, che raccoglie tutte le emozioni, le paure,           le gioie, le certezze. La presenza artistica di Brian Auger in questo disco                rappresenta e conferma che nella vita, cosÏ come nell’arte, i sogni e i desideri si     possono materializzare. Un disco vero, autentico, privo di condizionamenti……..ottimi gli arrangiamenti di Roberto Alfredo Cetoli, cosÏ pure l’esaltazione dei suoni e delle       dinamiche impressi attraverso la magistrale esperienza di Roberto Barillari agli                Studi Fonoprint di Bologna

CoverCAMsmall

Cd Album ‘La Filosofia del CAM – SNDMUSIC – 2011

La consapevolezza del proprio talento

è come quella dei propri limiti.

La musica, l’amore, il cibo

improvvisamente scopriamo che quelli che a noi sembrano delle banali consuetudini rappresentano l’energia vitale della sussistenza umana.E’ impossibile immaginare la vita senza l’arte, in questo caso la Musica, proviamo ad immaginare di vivere senza Cibo, ancora peggio senza l’Amore, questa è la Filosofia del CAM. 10 canzoni che ruotano dietro a questi concetti primordiali. Un album sincero, libero, spontaneo.